Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

Bagrationi: miseria e nobiltà... La tragica decadenza di una grande dinastia...

Immagine
La Georgia, dopo la dissoluzione della Unione Sovietica, è un o stato repubblicano ma i georgiani sono un popolo, con proprio alfabeto ed una forte identità nazionale, culturale, etnica e religiosa ed un proprio alfabeto, molto orgoglioso della propria storia di patria contesa, di frontiera caucasica fra il mondo occidentale e quello orientale.  Per questo, l’unica autorità metapolitica da tutti riconosciuta, ovvero quella del Patriarca della Chiesa Apostolica Ortodossa autocefala, per saldare questa unità ed indipendenza nazionale, ha tentato di ripristinare la monarchia, unendo, nel 2009, i due principali rami dinastici, pretendenti al trono della Georgia, ovvero i rampolli della antica famiglia Bagrationi (Mukaransky e Gruzinsky) in matrimonio. 
Progetto miseramente fallito, in maniera assolutamente tragicomica, insieme al matrimonio fra la principessa Anna ed il principe David. Da allora, i due contendenti hanno ripreso un guerra intestina, decisamente poco regale, sia in Georgia c…